Home > Castelli > Castello Aragonese di Ischia

Castello Aragonese di Ischia

Il Castello Aragonese di Ischia, anche noto come Castello di Ischia, è situato sull’isola di Ischia, al largo della costa occidentale dell’Italia. Costruito originariamente nel 474 a.C. da Gerone I di Siracusa, è posto su un isolotto roccioso collegato all’isola principale tramite un ponte chiamato Ponte Aragonese. Durante il corso dei secoli, il castello è stato ampliato e modificato da varie dinastie, ma il suo aspetto attuale è principalmente influenzato dalla dinastia aragonese nel XV secolo [1].

Castello Aragonese di Ischia particolare

Castello Aragonese di Ischia: caratteristiche

Questo maestoso castello è una vera e propria fortezza cittadina, con una combinazione di architettura difensiva e residenziale. Oltre alle imponenti mura, all’interno del castello si trovano una cattedrale, un convento, giardini e diverse abitazioni storiche. Offre anche una vista panoramica spettacolare sul mare e sulla costa di Ischia.

Oggi il Castello Aragonese è aperto al pubblico e ospita una serie di attrazioni, tra cui musei, mostre d’arte e ristoranti. È un importante punto di riferimento turistico e un simbolo del patrimonio storico di Ischia.

Architettura del Castello Aragonese di Ischia

Le principali caratteristiche architettoniche del Castello Aragonese di Ischia sono:

  1. Posizione: Il castello si trova su di un’isoletta rocciosa collegata alla città di Ischia Ponte da un ponte di epoca medievale. La sua posizione strategica offre una vista panoramica sull’intera isola e sul mare circostante.
  2. Struttura: Il castello è una fortezza imponente con mura e torri che circondano un complesso di edifici interni. È stato costruito in diversi periodi storici e presenta influenze architettoniche romane, bizantine, normanne, gotiche e rinascimentali.
  3. Bastioni e torri: Il castello è dotato di diversi bastioni e torri di difesa, che offrivano protezione contro gli attacchi nemici. Alcune delle torri sono state utilizzate anche come prigioni.
  4. Cappella: All’interno del castello si trova la Cappella di Santa Maria della Celsa, un edificio di culto considerato uno dei gioielli dell’architettura rinascimentale nell’isola di Ischia.
  5. Giardini e terrazze: Il complesso del castello è circondato da splendidi giardini e terrazze, che offrono spazi per passeggiate panoramiche e momenti di relax.
  6. Sotterranei: Sotto il castello si estendono ampi sotterranei, utilizzati un tempo come prigioni e per scopi militari. Oggi, alcune parti dei sotterranei sono visitabili ed offrono una visione della vita durante il periodo di occupazione del castello.
  7. Museo: All’interno del castello è presente anche un museo che ospita numerosi oggetti storici e opere d’arte, tra cui dipinti, armi e manufatti dell’antica Ischia.

Queste sono solo alcune delle principali caratteristiche architettoniche del Castello Aragonese di Ischia. La sua storia e la sua posizione ne fanno uno dei luoghi più suggestivi da visitare nelle isole del Golfo di Napoli.

Orari visita e come arrivare al Castello

Aperto tutto l’anno, 7 giorni su 7, dalle 9 al tramonto*.
L’ULTIMO BIGLIETTO VIENE EMESSO UN’ORA E MEZZA PRIMA DELLA CHIUSURA.

Caffetterie e bookshop possono avere giorni di chiusura e orari differenti* rispetto a quelli di visita.

* INFORMAZIONI DETTAGLIATE SUGLI ORARI DI CHIUSURA SCRIVENDO O CHIAMANDO.

Il Castello Aragonese d’Ischia si trova nel Comune di Ischia (località Ischia Ponte).

Dal Porto di Ischia
– con il bus di linea n.7 (15 minuti);
– con un taxi (5-10 minuti);
– a piedi (20-30 minuti).

Il Castello su GoogleMaps

Potrebbe interessarti.. / You may be interested in..

,